PRIMEOS – ANDROID SUL TUO PC

190 visualizzazioni

Condividi su

Non sono mai stato un grande estimatore di Android, anzi a dirla tutta, se posso evitare di installarlo sui miei dispositivi sono più che contento. Sfortunatamente o fortunatamente (dipende dai punti di vista) sono anche molto curioso, e quando mi si è presentata l’occasione di poter testare android su un pc grazie a PrimeOS, non ho potuto resistere alla tentazione di vedere come girava. PrimeOS è una versione modificata di Android x86 ovvero una versione del famoso sistema operativo “open source” sviluppato da google, in grado di girare sui PC.

Ho sentito addirittura di utenti che gridavano al miracolo, di conseguenza, mi sono deciso a testarla su un vecchio pc per vedere come si comportava.

La prima esperienza con PrimeOS

Devo dire che il sito ufficiale non è che sia dei migliori, anzi si presenta poco chiaro e pieno zeppo di pubblicità. Stessa cosa vale per la sezione Download, la quale mi mette a disposizione diverse versioni del sistema operativo, ma non da nessuna descrizione in merito, di conseguenza per avere qualche informazione in più, mi sono documentato su YouTube, dove effettivamente ho scoperto che esistono be 5 differenti versioni del sistema operativo 2 basate su Android 11 (ma a quanto pare non sono proprio il massimo della stabilità) e 3 basate su Android 7 ,ovvero la versione classic per vecchi pc, la versione Standard per pc moderni e la versione Mainline con driver aggiornatissimi.

Nel mio caso avendo a che fare con un PC abbastanza vecchio ho scelto la classic

L’installazione del sistema operativo è la classica, ovvero si scarica il file iso dal sito, e si crea un chiavetta usb avviabile da inserire al momento del boot.

PrimeOS in live

Con mia immensa sorpresa ho notato che il sistema operativo si poteva provare in modalità live, in modo da poter provare tutte le periferiche, di conseguenza non mi sono lasciato sfuggire l’occasione e l’ho provata immediatamente.

Nonostante il Pc abbia una certa età il boot è stato abbastanza veloce, e una volta avviato, ho avuto modo di testare le periferiche, e con mia immensa sorpresa funzionavano tutte!!! senza smanettamenti vari, e non posso nascondere che la cosa mi è piaciuta tantissimo!!

primeos

Il sistema operavo graficamente è molto carino, e chi adora Android non troverà difficoltà ad adattarsi, tuttavia stiamo parlando sempre di un sistema progettato per il mobile, quindi su pc, effettuare alcune semplici operazioni come copiare file sono un tantinello scomode da fare, ma se si è disposti a non fare caso a questi “piccoli dettagli” risulta essere tutto sommato niente male.

Una volta accertatomi che tutte le periferiche risultassero tutte funzionanti, ho riavviato il tutto e l’ho installato definitivamente sul PC

L’ installazione sarà durata si e no 4 minuti, e dopo l’installazione ho configurato la rete internet e impostato la lingua italiana senza nessuna difficoltà.

La prima App che ho provato è stata YouTube, e devo dire che girava tutto fluido senza problemi. Essendo a tutti gli effetti un sistema operativo Android, le applicazioni si Prime os si scaricano sul play store con tutte le conseguenze del caso, ovviamente per funzionare ho dovuto impostare un account google, perché google ti vuole bene, e ti vuole accompagnare sempre e comunque nel tuo percorso da smanettone, e che tu lo voglia, e sopratutto se tu non vuoi (sarcasmo mode on).

In ogni caso una volta configurato il play store è possibile scaricare svariate applicazioni senza nessun problema, una cosa che ho notato, è che google chrome pur essendo preinstallato e aggiornato non funziona, poco male perché tanto non l’avrei usato, installando Firefox al su posto.

Non ho resistito alla tentazione di provare dei giochi, e devo dire che alcuni non funzionano, altri invece scorrono abbastanza bene, ma credo che questo dipenda molto dalla macchina in cui si installa il sistema operativo.

Conclusioni

PrimeOS è uno di quei sistemi operativi da provare, sopratutto se piace Android, non l’ho testato in maniera approfondita in modo da potervi dire se vale la pena usarlo come sistema operativo principale, ma sicuramente può servire per evitare di buttare nella pattumiera un vecchio pc, è leggero e veloce e non ho notato particolari rallentamenti, io di sicuro preferisco una vecchia cara distribuzione Linux sul mio pc, ma se siete amanti di Android e volete recuperare un vecchio pc, PrimeOS potrebbe essere la soluzione che fa per voi


Condividi su

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.