5 REGOLE PER MANTENERE KODI PERFORMANTE

250 visualizzazioni

Condividi su

kodi è sicuramente uno dei migliori player in circolazione, tuttavia un utilizzo “scorretto” può influire negativamente sulle prestazioni, indipendentemente dal dispositivo utilizzato, quelle che vi elencherò oggi sono le 5 regole che utilizzo per mantenere kodi sempre al meglio.

1) Scaricare gli addon da fonti ufficiali

Chi utilizza kodi come media player predefinito lo fa al 99,9% per gli addon di terze parti, ovvero degli addon creati da sviluppatori indipendenti, che non fanno parte del team di sviluppatori ufficiali di kodi. Gli sviluppatori di addon di terze parti sono soliti utilizzare la piattaforma Github, questo consente loro di distribuire la propria creazione e rimanere in contatto con gli utilizzatori dell’addon stesso e grazie alle loro segnalazioni, venire a conoscenza di eventuali bug da correggere. Ovviamente l’utilizzo di Github comporta del vantaggi anche per l’utilizzatore finale, il quale avrà la certezza di avere l’addon sempre aggiornato all’ultima versione disponibile, e la possibilità venire in contatto con lo sviluppatore in modo da poter chiedere delle correzioni o suggerire nuove feature.

kodi

2) Mantenere kodi aggiornato

Fortunatamente lo sviluppo di kodi è sempre attivo e il software si aggiorna con cadenza ( più o meno) regolare, mantenerlo aggiornato significa avere più stabilità, in quanto i bug vengono ma mano risolti, e più funzionalità, infatti ad ogni nuova versione possono venire introdotte nuove funzioni , la più importante in questi ultimi anni è stata la possibilità di giocare con i vecchi videogiochi, esattamente come si fa con Recalbox , retropie o Batocera.

Altra ragione importantissima per mantenere kodi aggiornato è la compatibilità degli addon, in quanto anche questi ultimi vengono aggiornati costantemente e potrebbero non funzionare con le vecchie versioni , quindi quando installate un addon, assicuratevi di avere sempre l’ultima versione del nostro media player preferito

3)Diffidate dalle build

In rete si trovano delle “versioni modificate” del media player dove al loro interno troviamo tutto preinstallato e pronto all’uso, bene, il mio consiglio è tenersi lontano da queste build, prima di tutto perché non si sa bene cosa ci potrebbe essere all’interno, ovvero virus, malware o chi più ne ha più ne metta, o nelle migliori delle ipotesi, si potrebbero trovare degli addon non aggiornati o non funzionanti quindi inutili. L ‘approccio giusto è sempre quello di crearsi la propria installazione, magari creare un backup, operazione sicuramente più lunga ma molto più sicura.

Attenzione!!!! le build non devono essere confuse con i fork, che sono versioni non ufficiali modificate o ottimizzate per funzionare in un determinato dispositivo.

4) Installate solo quello che vi serve

kodi può essere installato su tantissimi dispositivi più o meno performanti sopratutto su questi ultimi e buona pratica installare solo quello che utilizziamo costantemente, in modo da non appesantire il device utilizzato, e risparmiare spazio sulla memoria, oltretutto, è inutile tenere addon non utilizzati sulla propria installazione, non credete?

5) Fare parte della comunità

kodi ha alle spalle oltre una comunità di sviluppatori sempre attiva, ha una comunità di utilizzatori altrettanto viva e attiva che si ritrova sul forum ufficiale ( in inglese), grazie al quale possono ricevere o dare assistenza ad altri utenti e rimanere aggiornati sia sugli addon sviluppati, che sul software stesso.

Ovviamente in rete si possono trovare anche altri forum non ufficiali dedicati a kodi, altrettanto gestisti da utenti seri e competenti come il caso di kodinerds un sito tedesco dedicato al nostro media player preferito. Per quanto riguarda noi italiani, purtroppo non abbiamo un forum dedicato, ma abbiamo kodiitalia un gruppo su telegram di utenti molto attivi e competenti che sicuramente saprà guidare un nuovo utente verso un utilizzo corretto del media center, e saprà consigliare gli addon più aggiornati e attivi.


Condividi su

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.