… E alla fine ho aggiunto gli ads

139 visualizzazioni

Condividi su

Chi segue questo blog da un pò avrà notato che ho inserito gli ads sul sito, cosa di cui mi scuso , e prometto che non saranno mai invasivi. Ma lasciatemi chiarire una cosa, non l’ho fatto per chissà quale speranza di diventare ricco, l’ho fatto semplicemente per curiosità, ovvero voglio capire se aprendo un sito o un blog effettivamente si ci guadagna e sopratutto, in che modo si guadagna, e ovviamente ve lo farò sapere !!! ripeto lo faccio solo per capire che guadagni ci sono ( se ci sono).

Ma se volete contribuire attivamente a questo blog potete iscrivervi al mio gruppo su telegram in modo da poterci scambiare pareri, opinioni, o magari farci 2 risate.

La mia intenzione è sempre stata di creare una community di gente prevalentemente curiosa, e questo blog sarà sempre il mezzo con il quale ci possiamo tenere in contatto, e dare a me la possibilità di informarvi su tutte le curiosità che il meraviglioso mondo dell’internet e dell’open source ci propone.

Un altro scopo non meno importante di questo blog è dimostrare che si può vivere tranquillamente senza “controllori” ovvero senza le mega aziende che mettano il nasino negli affari nostri, o almeno informare i lettori di questo blog, che possono scegliere se essere controllati o meno.

Non siamo schiavi della tecnologia, al contrario siamo noi che dobbiamo controllarla, esattamente come controlliamo l’automobile, la lavatrice e tutti i dispositivi in nostro possesso.

Scegliete voi

La filosofia sugli ads in rete non mi è mai piaciuta, sopratutto perché l’utente finale è costretto a schivare annunci di cui non gli frega una mazza, e rendendo di fatto impossibile la navigazione su internet. Proprio per questo lo ripeto, su questo sito la pubblicità non sarà mai invasiva, ma se proprio vi da fastidio potere usare sempre gli adblock o ancora meglio brave (che consiglio caldamente) se vi va, tutto ovviamente gratuito e open source.

Supporto via brave browser

Presto vi dirò anche come contribuire “economicamente” tramite il browser web brave e supportare tutti creatori di contenuti che vi piacciono nelle piattaforme più classiche come Youtube ,Twitch, o anche github, senza mai effettivamente mettere le manine al portafoglio, il web 3.0 sta per arrivare, e ci da la possibilità di creare una rete più libera e democratica, vediamo di sfruttarlo al meglio!!


Condividi su

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.