IPTV ILLEGALE – COME FUNZIONA

175 visualizzazioni

Condividi su

L’IPTV (Internet Protocol Television) è un sistema che permette ad un utente di guardare i contenuti televisivi in digitale per mezzo di una connessione ad internet, questo tipo di tecnologia ad oggi, viene utilizzato da diverse emittenti televisive per trasmettere i propri contenuti come la rai, mediaset, La7 e molte altre ancora.

iptv

Iptv illegali

Questo tipo di tecnologia viene utilizzata anche da “pirati informatici” che dietro una pagamento di 10 euro, trasmettono i contenuti di emittenti televisive a pagamento che non forniscono questo servizio come sky, mediaset premium, causando loro un ingente danno economico

Il funzionamento della iptv illegale è abbastanza semplice, i pirati acquistano legalmente i decoder, catturano il segnale della rete televisiva, e lo trasmettono via internet, questo segnale viene gestito dai “resellers” , che si occupano di contattare i clienti e vendere il segnale.

Il “segnale” viene venduto sotto forma di lista m3u cioè un semplice file di testo con una lista di flussi streaming che possono essere riprodotti con i comunissimi player disponibili in rete gratuitamente.

I rischi per chi usufruisce di queste liste sono altissimi, legalmente si può incorrere in multe salatissime (da 5000 a 25.000 euro), ma c’è ancora qualcosa più grave, cioè lasciare dati personali a terzi (compresi dati bancari) che potrebbero usare in maniera impropria e dannosa

Liste trovate su internet

Ci sono dei siti internet che promettono di fornirci “gratuitamente” delle liste da inserire nei player e fruire dei contenuti illegali ma anche queste quasi sempre sono instabili e non funzionanti, il motivo è semplice, le liste sono state strutturate in modo da essere viste da un utente alla volta, se le liste vengono utilizzate da più utenti si bloccano, non permettendo la visione dei contenuti

Kodi e gli addon per iptv

In rete si trovano svariati modi per guardare la pay tv in maniera illegale a loro detta gratuita, uno dei più famosi è kodi ed i suoi addon

Kodi è un mediaplayer open source al quale si possono aggiungere gli addon per espandere le proprie funzionalità. Ci sono addon per guardare YouTube o Twitch ad esempio e non sono ufficiali ma sono creati da sviluppatori indipendenti che non hanno niente a che vedere con gli sviluppatori di kodi stesso.

Ci sono tanti addon promettono di vedere la iptv illegale gratis e senza rischi, ma la realtà è ben diversa, infatti attingono da liste iptv prese dalla rete, spesso non funzionanti o non stabili, e fungono come una sorta di pubblicità per la vendita di servizio iptv illegale. Gli sviluppatori di kodi infine, cercano di bloccare lo sviluppo di addon illegali e cercano di scrollarsi di dosso la ingiusta fama di “mezzo per vedere solo contenuti illegali”.

App android

Anche android è una piattaforma con la quale si può vedere iptv illegale, e forse la più utilizzata, ci sono app infatti che permettono la visione di contenuti illegali ma come vale per gli addon di kodi, attingono le loro fonti da liste trovate in rete, quindi spesso risultano instabili, ed inutilizzabili, il guadagno di chi sviluppa queste app sta nella pubblicità che appare utilizzando le stesse

Conclusione

Pagare il servizio legalmente rimane il migliore dei modi per usufruire della pay tv in modo stabile e sicuro e se non si vuole rischiare di pagare pesanti sanzioni o peggio rischiare il carcere. Un servizio se si utilizza, è giusto che sia pagato, magari approfittando di qualche offerta.


Condividi su

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.