DECENTRALAND – UN METAVERSO DA SCOPRIRE

160 visualizzazioni

Condividi su

Non sono nuovo al mondo dei Metaversi, mi è sempre piaciuto il concetto di esplorazione di nuovi mondi, molto tempo fa sono stato un utente di Second life il quale, oltre a lasciarmi bellissimi ricordi e avermi fatto conoscere bellissime persone, mi ha aperto letteralmente un mondo. Essendo fondamentalmente uno smanettone, e con una curiosità smisurata, mi sono spinto anche a creare un mondo virtuale tutto mio con opensim , e invitare, anche se con le dovute limitazioni imposte da mio hardware e dalla mia connessione, giusto un paio di amici per farci 2 risate o per creare dentro il mondo stesso degli oggetti o addirittura dei luoghi veri e propri.

Meta

Dopo più o meno 10 anni (probabilmente di più), non avrei mai pensato si aver sentito parlare ancora di Metaversi, anche perché ora esistono i social network, molto più immediati di un Metaverso, fino a quando il papà di Facebook (non lo voglio nominare perché mi sta antipatico), non annuncia di trasformare la sua più grande creazione in Meta ovvero un vero e proprio metaverso.

La cosa mi ha spinto a fare delle ricerche in internet, cosa può spingere un uomo che ha un potere immenso, ovvero quello del più famoso social network esistente, a trasformare la sua più potente creatura in un altra cosa, sarà il fatto che si è pentito di aver fatto cose poco pulite con la privacy degli utenti? naaa non credo, ci deve qualcosa di più succoso dietro, ci saranno soldi.

Criptovalute

Continuando le mi ricerche vengo a scoprire che il nostro proprietario di Facebook non è il solo a voler investire sui Metaversi, ma anche aziende come Google e Apple, stanno scaldando i motori nella creazione di un proprio Metaverso il quale avrà le proprie regole, e sopratutto una propria moneta, ed è il che mi sono concentrato, su quello che interessa di più a tutte le aziende del pianeta, sui soldi.

E cosa può permettere alle aziende di effettuare transizioni di soldi, tanti soldi, ma maniera affidabile, sicura e trasparente? Al momento solo una tecnologia basata su blockchain, (argomento molto articolato di cui vi giuro farò un articolo). Ed è proprio questa tecnologia che mi ha portato a scoprire che una “bozza” di questi Metaversi di cui si stanno interessando le grosse aziende esiste già, una di questi e Decentraland.

Decentraland

Decentraland è un Metaverso dove gli utenti possono comprare oggetti o land (terreno virtuale) grazie alla criptovaluta locale (mana) e quindi la tecnologia blockchain.

Entrare in Decentraland

Per entrare in Decentraland avremo bisogno di un browser (meglio se provvisto di un portafoglio come Brave) e una connessione ad internet.

decentaland logging

Una volta entrati sul sito potremo scegliere se entrare da ospiti o usare il nostro wallet (portafoglio) quindi in entrambi i casi si entra in maniera totalmente anomina.

Una volta loggati ci verrà chiesto di creare in nostro personaggio e seguire un breve tutorial.

Decentraland avatar

Una volta fatto questo siamo pronti ad esplorare il mondo di Decentraland

La grafica è gradevolissima in low poly, ma essendo uscito da relativamente poco (2017) i posti da esplorare non sono tantissimi, ma ha tutto quello che serve per divertirsi ed esplorare.

Una delle cose che mi mancano moltissimo è la possibilità di costruire oggetti in game come avveniva per Second Life o Opensim. Per costruire oggetti da porter importare in Decentraland dovremo per prima cosa leggere la documentazione e essere capaci di usare un programma esterno per la grafica 3d , come ad esempio Blender.

Cosa diversa invece avviene per la costruzione delle land, infatti ci viene messo a disposizione un builder, grazie al quale è possibile costruire la propria land, con pochi e intuitivi click.

Marketplace

Come ogni Metaverso che si rispetti, anche Decentraland ha il suo Marketplace dove è possibile acquistare, land, oggetti per personalizzare il vostro avatar e tanto altro. Ovviamente ogni oggetto in è un NFT quindi unico e digitalmente certificato.

Investire in Decentraland

E qui scatta la domanda, conviene investire sui Metaversi? e in particolare conviene investire su Decentraland? io mi sono fatto una mia idea e a mio modesto parere si, se si è un creatore di contenuti, ovvero un grafico 3D un artista, un musicista, perché è sempre uno spazio virtuale dove poter vendere le proprie opere, al contrario se si vuole acquistare una Land è un rischio, è tutto ancora troppo acerbo e immaturo.

Sicuramente però vale la pena farci un giretto, tanto non costa nulla, anche per soddisfare la propria curiosità e iniziare a prendere confidenza con la nuova rivoluzione digitare che sta per arrivare


Condividi su

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.